Pranzi in Contenitore per l’Ufficio e due Ricette di “Sirocco” di Sabrina Ghayour

Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-9

Nota: Le foto di questo post sono state scattate da Latteria Studio a Roma, un posto meraviglioso nel cuore di Trastevere dedicato alla fotografia e styling di food, che fa eventi, cene e workshop con gli appassionati di cucina e condivisione. Curato dalla meravigliosa Alice Adams.

Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-38

1. A Un Batter d’Occhio… 

Ma davvero é già arrivata l’estate? Dove sono volati via marzo, aprile e maggio? Quando sono sparite via dal mercato le ultime arance e come é possibile che ci siano già le ciliegie, le albicocche, i meloni e le pesche da per tutto? Quando il sole é salito così alto nel cielo a tal punto di baciare la nostra pelle abbastanza forte che siamo già abbronzati?

Si può dire che mi sono un po’ lasciata dietro il tempo ha corso velocemente ultimamente. Sento che oltre agli ultimi sono cambiate molto più cose oltre alla casa, il lavoro e la mia situazione sentimentale. (Anche se questi da solo conterebbero come una via cambiata!)

Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-23

Purtroppo non cucino tantissimo in questo periodo. Pranzo quasi sempre in ufficio e la sera, molto spesso faccio aperitivi o cene fuori. Non è la mia situazione ideale alimentare ma sto imparando a gestirlo. Di solito i miei pranzi – super semplici e salutari- comprendono una parte di carboidrati buoni e ricchi cereali (farro integrale, orzo e avena integrale, riso integrale, quinoa, miglio, grano saraceno ecc) alcuni come quinoa sono anche molto ricco di proteine. Poi c’è una parte di verdura di stagione, che questi giorni sono gli asparagi appena scottati, piselli freschi, le fave, i carciofini etc. L’altra parte è l’insalata; vari tipi, rucola, iceberg, la lattuga romana,  spinacini freschi ecc. A questo punto serve qualcosa per condimento. Di solito vado sul classico l’olio e limone, e un po di sale marino integrale. A volto uso i sotto aceti o sotto oli come i pomodori secchi sotto olio per dare un po più di zing al piatto.

Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-13
Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-37

In questi ultimi mesi, faccio la spesa (quando possibile dal coloratissimo mercato sotto l’ufficio) e cucina nell’ottica di prepare pranzi settimanali. Perciò spendo una grande parte delle mie domeniche nel “batch cooking“, ovvero cucinare in grande quantità per tutta la settimana. Preparo due tipi dei cereali lessi (farro, orzo, riso venere, etc), due o tre tipi di verdure di stagione, uno o due tipi di legumi, e con una manciata di frutta secca e semi creo varie combinazioni dentro un contenitore faccio un pranzo ricco di sapori, colori che copre anche la maggior parte dei miei fabbisogni giornalieri. 

2. Piatti da Leggere e lo Sirocco

Nella mancanza del tempo per cucinare in questo periodo, sono più attratta dalla letteratura di cucina. Dal progettista editoriale e amante della cucina, ho una passione folle per i bei libri di cucina. Sempre negli ultimi mesi sono usciti tanti libri favolosi di cucina dai miei autori preferiti, di cui (finora) me ne sono regalati due. Di uno parlerò nel prossimo post. Mentre ora vi vorrei parlare di Sirocco, di Sabrina Ghayour. La Persiana di Sabrina, portò una tempesta nel mondo food dell’ovest di Europa un paio di anni fa. Iraniana anche lei di origine, nella sua cucina ispirata al medio oriente, ha portato il tocco magico della semplificazione e accessibilità, togliendo quella nuvola di una cucina esotica, super-speziata e troppo diversa dai piatti occidentali. 
Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-20

Nel suo nuovo libro Sirocco, Fabulous Flavours from the East, Sabrina parla di un vento caldo che arriva dall’est, lo scirocco, appunto.  Mentre in Persiana, le ricette medio orientali (di cui tante iraniane), rimanevano più meno fedeli alla loro versione classica, in Sirocco, i piatti sono più liberi, improvvisati e fuori dagli schemi. Lo spirito interiore del libro (di cui Sabrina parla anche nella prefazione) è di non aver paura di sostituire un ingrediente con un altro, di ispirarsi a quello che troviamo nella dispensa e di osare di seguire l’istinto per creare nuovi sapori. 

Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-35

Il libro è coloratissimo, e pieno di pattern orientali. Le foto sono semplici, ma super brillanti. Per i miei gusti personali, ci sono pochi piatti vegetariani, e in tante ricette è difficile sostituire la carne (però come insegna Sabrina, non si deve aver paura di cambiare gli ingredienti.)

Come la maggior parte dei piatti medio orientali, Sirocco è ricco di ricette con semi e con frutta secca. Per tutto quello che riguarda il mondo della frutta secca, io mi rivolgo a Ventura, marca con cui collaboro da tempo e che mi da garanzia di qualità e freschezza dei sui prodotti nei vari piatti che ho preparato. 

Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-17
Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-31

Ho scelto due ricette da fare da Sirocco. La prima è un’insalata grigliata che grida “serate estive” appena la guardi. Le pesche e le lattughine grigliate sono gli ingredienti principali. Ho sostituito le scaglie di mandorle con il BBMix di Ventura per le insalate. Questa nuova serie di prodotti di Ventura è una vera svolta per chi come me mangia in ufficio, o vuole semplicemente arricchire un piatto easy con sapori e sostanze e in maniera veloce. Ho scelto la BBMix con mandorle, noci e albicocche per questa insalata che è ricco vitamina A e ferro e contribuisce all’assorbimento corretto del ferro nell’organismo.
Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-6La seconda ricetta è un piatto semplice a base di Maftoul, cous cous palestinese. È un’insalata che ha carattere, con erbe aromatiche e cipollotti freschi, ma rimane morbida e profumata alle fine. Non sono riuscita a trovare Maftoul, per cui ho usato bulgur integrale. Ho sostituito le amarene secche con i cranberries di Ventura, che sono fonte naturale di energia poichè ricchi di carboidrati. Di solito i mirtilli rossi essiccati vengono utilizzati per arricchire dolci, gelati e yogurt ma come sostituto delle amarene secche, io lo utilizzo anche nei piatti salati, come in questa insalata, lasciandolo ammorbidire con il succo di arancia e di limone e con un pizzico di cannella.

Anche in questo piatto ho usato il BBmix di Ventura; questa volta quello con pomodori (secchi), mandorle, noci e semi di zucca. Un mix ricco di magnesio che contribuisce alla riduzione della stanchezza e potassio che aiuta il corretto funzionamento dei muscoli. Tutto in una dieta equilibrata, ovviamente.

Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-2
Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-24

La cosa bellissima dopo aver preparato queste ricette è stata che (dopo aver divorato l’insalata delle pesche e lattughe), per pulire il set fotografico, io ho aggiunto quasi tutti gli ingredienti rimanenti all’insalata di Maftoul, che alle fine le ha un po’ cambiato sapore, ma è rimasto buonissima lo stesso. L’insegnamento di Sabrina, non buttare mai gli ingredienti, osare di mischiare ingredienti insoliti per creare gusti nuovi.

Insalata Palestinese con Maftoul (o Bulgur!)
Serves 6
Write a review
Print
Prep Time
30 min
Total Time
1 hr 30 min
Prep Time
30 min
Total Time
1 hr 30 min
Ingredients
  1. 250 g maftoul (o bulgur, o anche orzo)
  2. EVO per condire
  3. 1 limone (non trattato), buccia grattugiata e il succo
  4. 1 arancia, buccia grattugiata e il succo
  5. 400 ceci, sgocciolati
  6. 2 pacchi di BBmix Ventura con mandorle, noci e albicocche
  7. 100g cranberries di Ventura, tagliati grossolanamente
  8. 1 spicchio di aglio (nero, se ce l'avete), pulito e tagliato finemente
  9. 50g prezzemolo, tagliato finemente
  10. 2 tsp abbondanti di cannella
  11. sale marine e pepe fresco
Instructions
  1. Fai bollire il maftoul (o bulgur) nell'acqua abbondante a base delle istruzioni sul pacco. Scola, e risciacqua con l'acqua fredda e lascia scolare fino a quando non c'è più acqua.
  2. Aggiungi il maftoul (o bulgur) in una ciotola capiente e condisci bene con l'olio extra vergine di oliva. Aggiungi la buccia grattugiata e i succhi della arancia e del limone con una dose abbondante di sale marino e pepe e mischia bene.
  3. Aggiungi il resto degli ingredienti e gira tutto bene.
  4. Copri la ciotola con la pellicola e lascia riposare (idealmente nel frigo) per almeno un'ora.
  5. Rimuovi dal frigo mezz'ora prima di servire.
Adapted from Maftoul Salad di Sabrina Ghayour
Adapted from Maftoul Salad di Sabrina Ghayour
Lab Noon http://www.labnoon.com/

Pesche e Lattughine Grigliate con il Condimento di Limone e Miele
Serves 4
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Prep Time
10 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Ingredients
  1. 2 pesche noci grandi, tagliate in 6 spicchi
  2. 2 piccole lattughine romane (io non l'ho trovato e ho usato l'indivia)
  3. EVO per spennellare
  4. 1/2 cipolla rossa, tagliata finemente a fette
  5. 1 paccio BBmix Ventura con pomodori, mandorle, noci e semi di zucca
  6. una manciata di origano o mentuccia, tagliata finemente
  7. 1 tsp di sumac
  8. sale marino e pepe appena macinato
Per il Condimento
  1. 2 tbsp abbondanti di miele chiaro (acacia o mille fiori)
  2. il succo di un lime
  3. 2 tbsp EVO
  4. 1 tbsp acqua fredda
Instructions
  1. Scalda la griglia.
  2. Mischia gli ingredienti per il condimento in una ciotola o un barattolo fino a quando tutto è ben amalgamato e metti a parte.
  3. Con un pennello da cucina, copri bene con l'olio le superfici delle pesche e la lattuga (o l'indivia).
  4. Metti prima la lattuga sulla griglia dalla parte che è stata tagliata per 2 minuti, poi metti aparte.
  5. Ora griglia le pesche per due minuti su ogni lato o fino a quando le linee della griglia lasciano il segno scuro sulle pesche e togli dal fornello.
  6. Impiatta le lettughe e le pesche nel piatto piano grande e aggiungi le fette di cipolla rossa. Spargi sopra il BBMix con pomodori, mandorle, noci e semi di zucca e la manciata di origano/mentuccia.
  7. Spruzza il condimento sopra l'insalata e servi.
Adapted from Grilled Peach & Gem Lettuce Salad di Sabrina Ghayour
Adapted from Grilled Peach & Gem Lettuce Salad di Sabrina Ghayour
Lab Noon http://www.labnoon.com/
Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-16
Sirocco Cookbook Review by Sabrina Ghayour | Lab Noon by Saghar Setareh-26

Saghar Setareh

Saghar è una visual storyteller, che attualmente è concentrata su food photography e blogging, e cura e gestione dei contenuti digitali dove applica le sue specializzazioni in graphic design e strategie di web e social media.
Da iraniana, le sue ricette sono solitamente sviluppate dal connubio degli aromi mediorientali e i sapori del mediterraneo, in particolare l'Italia, dove lei ha trovato la sua seconda casa, a Roma.
Saghar Setareh

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.